Wild Rosalia Lyrics It

Wild Rosalia

 

Vinti notti e vinti jorna

Ca ste’ cavaddiannu pi vasariti

S’era pi tia, s’era pi tia

Scucchiavamu

 

Nei taverni cchiù scurusi

Tutti i cchiù spriggiusi a tia t’alliscianu

Ju pienzu a tia, poi pienzu a mia

Oh Rosalia!

 

Wild, wild, wild Rosalia

Havi un misi ca jeccu vuci pi tia

Tu si sarbaggia comu a mia

 

Sutta ‘u suli cchiù strurusu

Quannu ‘a luna è un pittusu e sentu ‘i diavuli

Ju pienzu a tia, stra-pienzu a tia

My Rosalia!

 

Quannu mi sparasti, sangu miu

M’acchianò una freve russa

Finu a dintra l’ossa

È rosolia!

 

Wild, wild, wild Rosalia

Sugnu misu ch’arricogghiu ciuri pi’ tia

Wild, wild, wild Rosalia

Sbattu ‘a testa o’ muru e vivu sangria

Wild, wild, wild Rosalia

Senza di tia

Ju mi sciarrìu

 

Wild, wild, wild Rosalia, Rosalia

Ju vogghiu a tia, ju vogghiu sulu a tia!

Wild, wild, wild Rosalia, Rosalia

Dammi una vasata, sula una amunì!

Senza di mia

Cu ‘un s’arricria?

Wild Rosalia

 

Venti giorni e venti notti

Che sto cavalcando per baciarti

Se era per te, se era per te

Ci saremmo divisi

 

Nelle taverne più buie

Tutti i più dispettosi ti accarezzano

Io penso a te, poi penso a me

Oh Rosalia!

 

Wild, wild, wild Rosalia

è da un mese che grido a squarciagola per te

Wild, wild, wild Rosalia

Tu sei selvaggia come me

 

Sotto il sole più dispettoso

Quando la luna è un buco e sento i diavoli

Io penso a te, stra-penso a te

My Rosalia!

 

Quando mi hai sparato, sangue mio

Mi è salita una febbre rossa

Fin dentro le ossa

È rosolia

 

Wild, wild, wild Rosalia

Addirittura sto raccogliendo fiori per te

Wild, wild, wild Rosalia

Sbatto la testa al muro e bevo sangria

Wild, wild, wild Rosalia

Senza di te

Io inizio a litigare

 

Wild, wild, wild Rosalia

Io voglio te, io voglio solo te!

Wild, wild wild Rosalia, Rosalia

Dammi una vasata, sula una amunì!                                               Dammi un bacio, solo uno dai!

Senza di mia                                                                                  Senza di me

Cu ‘un s’arricria?                                                                            Chi non se la passa alla grande?